domenica 25 novembre 2012

Dedicato a ANTONELLA ZINNO

Qui posterò le poesie che ho scritto per artisti che di volta in volta mi hanno ispirato con una loro opera: ho già inserito una poesia per Maria Santoro, questa volta è il quadro Valentina, di ANTONELLA ZINNO, pittrice della corrente del Trasparentismo, ad intrigarmi, tanto da avermi ispirato questa...sul celebre fumetto di Guido Crepax, uno dei miei preferiti insieme a Corto Maltese. La dedico ad Antonella.

                               VALENTINA
                   Valentina si veste di nuovo,
                   anzi no, Valentina si sveste
                        si sdoppia, si mostra
                       si guarda allo specchio
                          solo calze a rete
                           le natiche sode
              i seni perfetti il corpo sinuoso
                       androgine cosce
 il nero caschetto incornicia
                                    il viso sognante
                                         eroina di carta, che fluttua
                                  efebica, inquieta, inquietante,
                                                            simbolo visionario onirico
                                                                  si avventura nell'Io
                                              felina indipendente trasgressiva
                                                                erotica sensuale
                                                           surreale
                                                  emerge dalle tavole
                                                         di Guido/Antonella
                                                  sontuosa suggestiva
                                                frantumata in  mosaico
                                           un seno un occhio la bocca
                                                Valentina sospesa
                                                         tra sogno e realtà
                                           fumetto elegante immortale
                                                la sua icona intrigante
                                               oltre ogni immaginario

splendida, Antonella cara, la tua mostra su Valentina, speriamo di rivederla.

La prossima dedica alla mia amica Laura, e alle sue colorate composizioni...

Nessun commento:

Posta un commento